Al via le riprese di SEGUIMI il nuovo film di Claudio Sestieri In evidenza

Sono pronte a partire le riprese di Seguimi, il nuovo film con la regia di Claudio Sestieri, prodotto da Blue Film con Eur Film e Green Film e in coproduzione con la spagnola Grismedio. A Matera, location principale del film, le riprese dureranno quattro settimane per poi spostarsi a Barcellona per un'ultima settimana di set.

Un villaggio medievale perso in una natura selvaggia, un pittore che confonde vita e arte, una modella giapponese abituata a giocare con il proprio corpo, una tuffatrice che non ha ancora fatto i conti con il suo passato. Tre vite in gioco, una passione che si trasforma in ossessione, l’assurdo che irrompe nella realtà…

Questa la logline del film, scritto da Claudio Sestieri, Patrizia Pistagnesi e Nicola Molino. Un thriller psicologico che approfondisce tematiche legate alla dicotomia tra arte e vita e ambisce a creare un ponte, un incontro tra la cultura occidentale e l'estremo Oriente, in particolare il Giappone. Il legame fortissimo con le suggestioni visive e pittoriche si esplicita nel riferimento a un grande della fotografia del Novecento come Nobuyoshi Araki e nell'ausilio di un pittore come Gianni Dorigo, le cui tele avranno un ruolo decisivo. La colonna sonora sarà composta da Marco Werba.

Tra le strade inconfondibili di Matera, città Capitale europea della Cultura 2019, si muoveranno le giovani protagoniste Angelique Cavallari e Maya Murofushi, affiancate da due nomi importanti del cinema d'autore italiano come Pier Giorgio Bellocchio e Antonia Liskova.

Da lunedì 6 giugno il primo ciak, vi racconteremo in diretta le riprese, il backstage e inizieremo a introdurvi nel mondo di Seguimi attraverso i nostri canali social, la pagina Facebook dedicata e i nostri profili Twitter e Instagram.

Ultima modifica ilGiovedì, 09 Giugno 2016 13:11
Giacomo Lamborizio

Giacomo Lamborizio (1987), giornalista pubblicista, è laureato in Cultura Editoriale presso la Statale di Milano. Nel 2007 è tra i fondatori di Paper Street, rivista online di informazione culturale di cui attualmente è Vice direttore e responsabile della sezione cinema. Ha lavorato a produzioni di cortometraggi e videoclip indipendenti, collaborato con Editrice il Castoro, scritto per il blog Biennale Theatre Community della Biennale di Venezia. Ha curato, con Lucio Laugelli, il volume "100 registi per cui vale la pena vivere", in corso di pubblicazione presso Falsopiano. Collabora con Blue Film dall'ottobre 2014.

Sito web: https://twitter.com/g_lamborizio

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Latest News

Twitter